Scaricare Libri Gratis




Il paradiso alla porta. Saggio su una gioia scomoda libri gratis PDF / EPUB

  • Autore: Fabrice Hadjadj
  • Editore: Lindau
  • I dati pubblicati: 14 Febbraio '13
  • ISBN: 9788871809403
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: 470 pages
  • Dimensione del file: 54MB
  • Posto:

Sinossi di Il paradiso alla porta. Saggio su una gioia scomoda Fabrice Hadjadj:

Sembra piu facile appassionarsi alla lettura dell'Inferno di Dante che aquella del Paradiso, che puo apparire come un nulla immacolato. Ma il Paradisodantesco e piu variato e violento dell'Inferno. Li, Beatrice dichiara alpoeta: "S'io ridessi tu ti faresti di cenere". Ecco perche mettiamo ilParadiso alla porta: temiamo la sua gioia esigente. E allora ci fabbrichiamoun piccolo paradiso artificiale, rassicurante: un inferno moltorispettabile. Certo, non si tratta di fuggire verso un altro mondo immaginarione di regredire verso il paradiso terrestre della Genesi, che, lo sappiamo, edefinitivamente perduto. Alla nozione di un aldila opponiamo a buon dirittol'esigenza di vivere hic et nunc. Ma non riusciamo mai a essere veramente qui,adesso. Ed e a questo punto che il vero paradiso rivela il suo paradosso e sidifende dalle sue parodie: non e evasione verso un altrove, ma grazialacerante di essere infine presenti a tutti e a ciascuno, in un'aperturasinfonica, una creativita corale. Questo libro e un invito a percorrere unitinerario attraverso la filosofia, la teologia e le arti - da Nietzsche a sanTommaso, da Baudelaire e Proust a Bernini, da Sade a Mozart - per accostarsi acio che il paradiso ha di piu terribile e di piu bello: la ferita della suabeatitudine. Non si tratta di una consolazione, ma di una convocazione aquella gioia che deve farci perdere ogni contegno - come un clown - edistruggere ogni contentamento - come un fiume...
It seems easier to get passionate reading of Dante's Hell than heaven, which can look like a nothing. But Dante's paradise is more varied and violent. There, Beatrice the poet declares: "if I laugh you'd do ash". That's why we provide the door to Paradise: we fear his demanding joy. And then we produce a small artificial paradise, reassuring: a hell lot of respectable. Sure, it's not about escape to another world or imaginary regress toward the paradise of Genesis, which, as we know, is permanently lost. The concept of an afterlife was right to oppose the need for live hic et nunc. But we never seem to really be here now. And it is at this point that reveals his paradise paradox and defended its parodies: towards an avoidance is not elsewhere, but grace to be heartbreaking finally present to one and all, in an opening, a symphonic choral creativity. This book is an invitation to take a journey through philosophy, theology and the Arts-from Nietzsche to St. Thomas, from Baudelaire and Proust to Bernini, from Sade to Mozart-to approach what Heaven has more terrible and more beautiful: the wound of his beatitude. This is not a consolation, but a call to the joy that should make us lose all composure-as a clown-and destroy every contentamento-like a river ...

Comentarios

Faramundo sobranie black

libro auswem !!!!!! mi piace

Albertina

Mi piace questo libro è veramente buono.

Fabio

Adoro questo libro omg coutinue

Ugo

Buona scrittura Adoro la storia

Gilda

ottimo libro è piaciuto, ma ho bisogno di sapere di più su quel sogno